01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Ascoli Time
  • Martini presenta Frosinone-Ascoli: “Marino ha trovato quadratura del cerchio con 4-4-2”

Martini presenta Frosinone-Ascoli: “Marino ha trovato quadratura del cerchio con 4-4-2”

di Redazione Picenotime

mercoledì 09 novembre 2016

Abbiamo affidato alla penna di Stefano Martini, giornalista sportivo delle testate giornalistiche TuttoFrosinone.com e Serieb24.com, la presentazione dalla sponda canarina del match tra Frosinone e Ascoli Picchio in programma Domenica 13 novembre alle ore 15 allo stadio "Matusa" per la quattordicesima giornata del campionato di Serie B.

Per il Frosinone è stato un avvio di stagione non semplice ma ora il periodo buio è passato. La retrocessione dalla serie A, il cambio dell'allenatore, il cambio modulo e l'arrivo di nuovi calciatori hanno necessitato di un periodo di rodaggio per assemblare il tutto. Dopo un avvio non esaltante, ma anche sfortunato in qualche gara, i fischi del pubblico dopo la sconfitta interna nella gara contro il Perugia sono risultati provvidenziali per un cambio di rotta. Il Frosinone infatti dopo quella gara ha raccolto cinque vittorie e un pareggio andando a vincere anche su campi difficili come Cittadella e Avellino. In questo momento la squadra di Marino sembra aver trovato la quadratura del cerchio e un equilibrio tattico non indifferente oltre alla continuità di gioco che cresce gara dopo gara. Se anche domenica l'undici giallazzurro entrerà in campo con la giusta mentalità, l'Ascoli pur essendo un avversario ostico avrà vita breve in uno stadio "Comunale" che ribollirà di entusiasmo. Gara dopo gara i giallazzurri vogliono allungare il trend positivo, ma le insidie sono sempre dietro l'angolo.

Il Frosinone va in rete da sei gare consecutive, il passaggio al 4-4-2 sta portando i suoi frutti e tra le mura amiche i canarini sono rimasti a secco solamente nel pareggio con il Pisa. L'Ascoli sarà un avversario ostico per gli uomini di Marino poichè pur se non naviga in zone tranquille della classifica ha fatto risultato sui campi di Cittadella e Carpi e dunque in trasferta è una squadra da temere. Come annunciato proprio dal difensore Gigliotti, i bianconeri arriveranno in Ciociaria per giocare di contropiede lasciando il pallino del gioco ai padroni di casa che dovranno essere bravi ed equilibrati nell'attaccare senza restare scoperti in difesa. La sfida con l'Ascoli potrebbe sciogliere Marino sotto il profilo dell'utilizzo dei giovani, di fronte il tecnico siciliano infatti si troverà Orsolini, giovane di grande prospettive che nella scorsa stagione disputò un'ottima gara qui a Frosinone con la formazione Primavera. Chissà che come nella passata stagione, Orsolini sfiderà Volpe, giovane giallazzurro ancora in attesa dell'esordio in campionato.


Foto da Legab.it

Foto da Legab.it

© Riproduzione riservata

Commenti