• Ascoli Time
  • Precedenti Ascoli-Benevento: in parità l'ultima sfida al “Del Duca” con due rossi e gol in extremis

Precedenti Ascoli-Benevento: in parità l'ultima sfida al “Del Duca” con due rossi e gol in extremis

di Redazione Picenotime

lunedì 25 marzo 2019

Ascoli e Benevento si sfideranno per la settima volta in assoluto al "Del Duca" nel match in programma Sabato 30 Marzo alle ore 15 nel contesto della 30esima giornata del campionato di Serie B. In campionato si contano finora 2 vittorie dei marchigiani, 2 pareggi ed un successo dei sanniti, con il Picchio che si aggiudicò dopo i calci di rigore l'unico incrocio in Coppa Italia nella stagione 2000/2001. 

L'unico precedente in Serie B nell'impianto piceno risale al 6 Maggio 2017, quando i bianconeri di Aglietti pareggiarono in extremis contro i giallorossi di Baroni in virtù di un'autorete di Eramo su spizzata di Perez (Benevento, in vantaggio con Ceravolo, che terminò in 9 per le espulsioni di Lopez e Chibsah). Ecco tabellino, pagelle e highlights di quel match: 

ASCOLI-BENEVENTO 1-1 (6 Maggio 2017)

ASCOLI (4-4-2): Lanni 6.5; Mogos 5, Augustyn 5.5, Mengoni 6.5, Mignanelli 6; Orsolini 5.5, Addae 6.5, Giorgi 5.5 (76' Carpani 6), Cassata 5 (62' Bentivegna 6); Cacia 5.5, Favilli 5 (70' Perez 6.5). A disposizione: Ragni, Almici, Cinaglia, Bianchi, Slivka, Gatto. Allenatore: Aglietti 5.5

BENEVENTO (4-2-3-1): Cragno 7; Gyamfi 6.5, Camporese 7, Lucioni 6.5, Lopez 5; Viola 7, Chibsah 4.5; Venuti 6 (61' Pezzi 6), Falco 6.5 (76' Del Pinto 6), Eramo 5.5; Ceravolo 7. A disposizione: Gori, Padella, Brignola, De Falco, Matera, Pajac, Puscas. Allenatore: Baroni 6.5

Arbitro: Piccinini di Forlì 5.5

Reti: 26' Ceravolo, 91' aut. Eramo

Espulsi: 4' Lopez, 90' Chibsah



Il penultimo incrocio tra Ascoli e Benevento al "Del Duca" risale al 13 Aprile 2014 nel girone B di Prima Divisione Lega Pro, quando i campani allenati da Brini si imposero con un netto 3-0 contro il Picchio nella stagione del fallimento e dell'arrivo al comando del club di Bellini. Ecco tabellino e highlights di quel match: 

ASCOLI-BENEVENTO 0-3 (13 Aprile 2014)

ASCOLI: Russo, Scognamillo, Giacomini, Capece, Schiavino (30' Gandelli), Magliocchetti, Iotti, Greco, Cipriani (78' Minnozzi), Giovannini (54' Gragnoli), Tripoli. A disposizione: Pazzagli, Di Gennaro, Ruzzier, Eleuteri. Allenatore: Destro

BENEVENTO: Baiocco, Celjak, Som, Davì, Mengoni, Milesi, Negro, Di Deo, Evacuo (83' Di Piazza), Melara (79' Campagnacci), Mancosu (69' Espinal). A disposizione: Piscitelli, Ferretti, Montiel, Guerra. Allenatore: Brini

Arbitro: Lanza di Nichelino

Reti: 2' Evacuo, 28' Mancosu, 62' Melara


Ecco tutti i precedenti al "Del Duca" tra Ascoli e Benevento:

Serie C 1999-2000 - Ascoli-Benevento 3-0   

Serie C 2000-2001 - Ascoli-Benevento 2-2   

C. Italia 2000-2001 - Ascoli-Benevento 1-1 (6-5 dopo i calci di rigore)

Serie C 2001-2002 - Ascoli-Benevento 4-0   

Lega Pro 2013-2014 - Ascoli-Benevento 0-3   

Serie B 2016/2017 - Ascoli-Benevento 1-1


32 NEWS BASSO - PANCAFFE
Ascoli-Benevento (6 Maggio 2017)

Ascoli-Benevento (6 Maggio 2017)

© Riproduzione riservata

Commenti

fedebianconera
lunedì 25 marzo 2019

L'involuzione tecnica dell'Ascoli si documenta in questa strisciata di risultati con il Benevento. La prossima al Del Duca, ex bastione bianconero decaduto, la vinciamo noi. Perché dopo un disastro assaporiamo sempre una grande vittoria, e dopo un risultato positivo di nuovo...ci possiamo rimettere l'orologio. La discontinuità della squadra ci ha relegati in questo intollerabile purgatorio calcistico. La disfatta di Lecce potrenbe essere provvidenziale, presi i provvedimenti del caso.


Atlascaruso
lunedì 25 marzo 2019

Clamoroso un allenatore di cui la squadra non lo segue più resti ancora al suo posto !! Clamoroso aver preso 7 gol e dargli ancora fiducia !! Clamoroso di come stiamo sprofondando in lega pro e riconfermare VIVARINI. Nessuno dice più niente. Aspettiamo la sconfitta contro il Benevento.


randello bianconero
lunedì 25 marzo 2019

FORZA PICCHIO! Sabato dobbiamo vincere e se il Brescia dovesse battere il Foggia e la Salernitana battere il Venezia, con i 3 punti sabato faremo un passo gigantesco verso la salvezza. Spero che tutta la SUD, a prescindere dall'umiliante 7-0 di Lecce, possa urlare a squarciagola, magari per la maglia, ma tifare. A salvezza magari Pulcinelli potrà fare scelte ponderate, dal cambio tecnico a quello del DS tesoro, che a gennaio ha commesso orrori su orrori. Ma ora bando alle ciance e FORZA ASCOLI!!! Sabato i giocatori del Benevento dovranno capire subito che aria tira. A padova martedì 2 aprile ritroveremo Addae e Ninkovic (tanto un turn over avresti dovuto farlo, meglio che ci abbia pensato la Lega).


In totale ci sono 5 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.