01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Empoli-Ascoli 1-1, un ottimo Picchio sfiora l'impresa al ''Castellani''. Sesto gol per Bajic

Empoli-Ascoli 1-1, un ottimo Picchio sfiora l'impresa al ''Castellani''. Sesto gol per Bajic

di Redazione Picenotime

mercoledì 30 dicembre 2020

Ultimo impegno ufficiale del 2020 per l'Ascoli. I bianconeri, dopo la vittoria interna contro la Spal, sfidano l'Empoli allo stadio "Castellani" nel match valevole per la sedicesima giornata del campionato di Serie B. 

Sottil punta sul 4-3-2-1 con Leali in porta e la difesa composta da Tofanari (all'esordio in B ed in maglia bianconera), capitan Brosco, Quaranta e Pucino. A centrocampo Gerbo, Buchel e Saric con Pierini e Sabiri a sostegno del centravanti Bajic. Dionisi replica con uno schieramento tattico pressochè speculare con Brignoli tra i pali, retroguardia con Fiamozzi, capitan Romagnoli, Nikolaou e Parisi. In mezzo ci sono Zurkowski, Stulac e Haas con Moreo sulla trequarti a dar man forte alle punte Mancuso e La Mantia.


Dopo due minuti Ascoli subito in vantaggio. Pucino dalla sinistra serve Bajic, il bosniaco difende bene palla in area e poi soprende Brignoli con un preciso diagonale rasoterra (sesto centro in campionato per il centravanti bianconero). L'Empoli comincia a far girare il pallone ma l'Ascoli si difende con grande dedizione non concedendo occasioni da gol. A metà del primo tempo corner di Stulac, stacca La Mantia, colpo di testa debole che non crea problemi a Leali. Al 28' Saric alza bandiera bianca per un problema al polpaccio, al suo posto entra Cavion. Al 34' cross velenoso di Gerbo dalla sinistra che attraversa tutta l'area e sfila sul fondo. Al 40' primo cartellino giallo del match per Sabiri, reo di un fallo a centrocampo su Stulac. Nel finale di prima frazione destro dal limite di Haas che si impenna sulla traversa. Empoli in difficoltà nello sviluppo della manovra contro un Picchio pressochè perfetto. 

Buchel all'intervallo al microfono di Dazn: "Sicuramente aiuta sempre passare in vantaggio così subito, prima della gara ci siamo detti di andare a pressare e far vedere ciò che abbiamo mostrato già con la Spal, se facciamo le cose per bene poi è più facile andare in gol. Sappiamo che loro sono forti e ti possono far male in qualsiasi momento, pensiamo a noi e poi si vedrà alla fine".

Ad inizio ripresa Bajic si divora il raddoppio calciando alto in area col destro su perfetto servizio in profondità di Sabiri. Al 48' Stulac pesca Mancuso all'altezza della lunetta, tiro centrale controllato bene da Leali. Viene ammonito anche Stulac per un fallo a stoppare una ripartenza di un sontuoso Quaranta. Al 55' colpo di testa a lato di Moreo su cross dalla sinistra di Haas. Ci prova anche Mancuso con un destro al volo da posizione laterale che però non centra lo specchio della porta. Dionisi toglie uno spento Mancuso e schiera il 21enne Bajrami. Al 65' forze fresche per Sottil, con Eramo e Chiricò per Sabiri e Pierini. Al 71' l'Empoli trova il pari con un colpo di testa di Moreo sul primo palo, su corner di Stulac, con la sfera che si infila all'angolino alto (quarto centro in campionato per il centravanti milanese). Entrano Corbo e Tupta per Tofanari ed un Bajic acciaccato. Chiricò pericoloso in area azzurra, mancino insidioso respinto con i guantoni da Brignoli, altro tentativo del fantasista bianconero, attento l'estremo difensore azzurro. Ancora Chiricò si rende protagonista di un numero d'alta scuola in area, sinistro secco che viene respinto da Moreo (si fa male nella circostanza il centravanti azzurro, al suo posto entra Matos). C'è anche Ricci per Stulac. Altro spunto di uno scatenato Chiricò, assist basso per Eramo, tocco di prima in area piccola sopra la traversa. Sul fronte opposto destro a lato di Zurkowski dopo una respinta corta col corpo di Buchel su traversone di Bajrami. Ci prova anche Tupta con un rasoterra dai 20 metri, Brignoli è sul pezzo. Al 92' brividi per il Picchio: destro di Bajrami dal limite che sfiora il palo dopo una deviazione di Gerbo. Sul corner seguente schiaccia di testa Matos, si oppone con coraggio Leali ed evita la beffa finale. L'Ascoli sfodera una grande prestazione al "Castellani" e porta a casa il quarto pareggio stagionale, il terzo in trasferta. Diventano 10 i punti in classifica della squadra di Sottil in vista del prossimo match interno contro la Reggina. Riprenderà domani mattina la preparazione alle ore 10:30 al Picchio Village.



TABELLINO E PAGELLE

EMPOLI-ASCOLI 1-1

EMPOLI (4-3-1-2): Brignoli 6; Fiamozzi 5.5, Romagnoli 5, Nikolaou 5.5, Parisi 6; Zurkowski 5 (88' Olivieri sv), Stulac 6 (83' Ricci sv), Haas 5.5; Moreo 6.5 (83' Matos sv); La Mantia 5, Mancuso 5 (60' Bajrami 6). A disposizione: Furlan, Cambiaso, Casale, Pirrello, Terzic, Viti, Zappella, Damiani. Allenatore: Dionisi 5.5

ASCOLI (4-3-2-1): Leali 6; Tofanari 6.5 (72' Corbo 6), Brosco 7, Quaranta 7, Pucino 7; Gerbo 6.5, Buchel 7, Saric 6.5 (28' Cavion 6.5); Pierini 6 (65' Chiricò 7), Sabiri 6.5 (65' Eramo 6); Bajic 6.5 (72' Tupta 6). A disposizione: Sarr, Sarzi Puttini, Avlonitis, Donis, Lico, Cangiano, Vellios. Allenatore: Sottil 7

Arbitro: Camplone di Pescara 5.5

Reti: 2' Bajic, 72' Moreo


Empoli-Ascoli

Empoli-Ascoli

© Riproduzione riservata

Commenti

manbioli
mercoledì 30 dicembre 2020

Bravi, peccato con più fortuna si vinceva


cino lillo del duca
mercoledì 30 dicembre 2020

siamo ultimi ma da stasera sono molto piu' fiducioso,giocata secondo me la partita migliore della stagione e meritavamo di piu' ,prendiamoci questo punto e andiamo avanti con fiducia ,buon anno a tutti


walter rossi ps
mercoledì 30 dicembre 2020

ottima prestazione e potevamo anche vincere, avanti cosi!


In totale ci sono 70 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.