01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, al capolinea l'avventura di Stellone dopo 2 punti in cinque partite

Ascoli Calcio, al capolinea l'avventura di Stellone dopo 2 punti in cinque partite

di Redazione Picenotime

lunedì 09 marzo 2020

E' giunta al capolinea l'esperienza di Roberto Stellone sulla panchina dell'Ascoli. La pesante sconfitta per 3-0 sul campo della Virtus Entella (CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE) ha complicato ulteriormente la situazione in classifica di un Picchio che nel girone di ritorno ha archiviato 5 punti in otto partite, in attesa di recuperare il match con la Cremonese rinviato lo scorso 22 Febbraio.

Il 42enne tecnico romano non ha cambiato l'ordine delle cose ed in cinque partite ha raccolto solamente 2 punti (sconfitte a La Spezia, Pescara e Chiavari, pareggi in casa con Juve Stabia e Chievo), con 5 gol fatti ed 11 subiti.

Per la sua sostituzione sono in ballottaggio il 30enne allenatore spagnolo della Primavera Guillermo Perez Abascal (che ha conquistato a Livorno l'unico successo dell'Ascoli nel 2020, al momento è il favorito) ed il 37enne Paolo Zanetti, sollevato dall'incarico lo scorso 27 Gennaio dopo il ko interno per 1-0 contro il Frosinone. I massimi dirigenti bianconeri prenderanno una decisione in tal senso in giornata.


Roberto Stellone

Roberto Stellone

© Riproduzione riservata

Commenti

Ascoli club bs
lunedì 09 marzo 2020

Meno male. I due sostituti potrebbero rimetterci in condizione di poterci salvare.


MIMMO
lunedì 09 marzo 2020

ZANETTI deve rientrare. Lasciamo lavorare per ora Abascal tranquillo con i giovani e non bruciamo pure questo. Se ha vinto 3 a 0 a Livorno, a suo favore c’è il fatto di aver affrontato una squadra molto più scarsa della nostra. Rilanciarlo con questi giocatori è un grande rischio.


inotto
lunedì 09 marzo 2020

sbando totale a me piacerebbe sentire un'ammissione di colpa, vorrei che la dirigenza e il ds si mettano una mano sulla coscienza e davanti alle telecamere chiedano scusa a tutta una tifoseria, amareggiata per questo scempio, stanca delle belle parole. Ora più che mai serve concretezza, gli aforismi e le frasi motivazionali non bastano più. Fatevi avanti, ammettere le proprie colpe e i propri errori è un comportamento da uomini, e di uomini ora abbiamo bisogno.


In totale ci sono 42 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.