01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, Ulivieri: “Licenziamento Stellone? Forzatura delle norme, se avrà bisogno noi ci siamo”

Ascoli Calcio, Ulivieri: “Licenziamento Stellone? Forzatura delle norme, se avrà bisogno noi ci siamo”

di Redazione Picenotime

sabato 18 aprile 2020

"Un caso anomalo, una forzatura delle norme, una strada non percorribile: se Stellone avrà bisogno noi ci siamo". A dichiararlo all'Ansa è il presidente dell'Associazione Italiana Allenatori di Calcio Renzo Ulivieri dopo la fine del rapporto professionale tra Roberto Stellone e l'Ascoli Calcio (CLICCA QUI PER DETTAGLI).

"Ok l'esonero, però di solito il rapporto contrattuale rimane, qui invece si smette di pagare lo stipendio. Mi sembra che questa strada non sia percorribile - ha aggiunto Ulivieri -. D'altronde, per far fronte alla crisi economica, la Fifa ha invitato a trovare accordi equi, come ha fatto la Juventus, non soluzioni unilaterali".

CLICCA QUI PER REPLICA AVVOCATO STELLONE ALL'ASCOLI CALCIO


Renzo Ulivieri

Renzo Ulivieri

© Riproduzione riservata

Commenti

Mario69
sabato 18 aprile 2020

Se le regole sono queste ok, io comune mortale vorrei fare una domanda ma perchè quando veniamo licenziati noi operai veniamo cacciati non ci pagano e per quei 2 soldi che ci spettano dobbiamo fare anni di cause e quando è la fine tocca dire che il gioco non vale la candela, insomma manco conviene fare la causa. Perchè nel dorato mondo del calcio si deve continuare a risquotere pure quando non si lavora più? Più leggo queste notizie più fate in modo di farmi allontanare da questo mondo che tanto mi piace. Il dorato mondo del calcio mi stà cominciando a fare schifo per davvero, tanto tanto mi fa schifo. Forse sto coronavirus mi stà facendo aprire gli occhi per davvero, meno male.


Maurizio
sabato 18 aprile 2020

Mario69 ha ragione la gente comune pagherà le conseguenze del coronavirus, più di questi personaggi che noi abbiamo foraggiato per anni con abbonamenti e biglietti. Vado allo stadio da tanti anni ma non credo di tornarci per una questione di sicurezza personle. Sulla vicenda Stellone dico che non tutti i mali vengono per nuocere, senza entrare nei meriti giuridici, è chiaro che queste sono mosse che la nostra società ha fatto perchè è in difficoltà economica, quando si passa con gli stessi giocatori dal primo posto a perdere sempre e sprofondare in classifica c'è qualcosa che non fuonziona e non è l'allenatore. La società è in confusione e probabilmente Pulcinelli ad Ascoli non rimarrà a lungo.


Giovanni Gennaretti
sabato 18 aprile 2020

Dove girano tanti soldi girano anche uffici legali In, noi come ci chiamano i nostri politicanti, siamo l'uomo di strada, Visto sopra l'articolo Ulivieri aderisce se c'è bisogno, queste caste sono tutte cose, noi uomini di strada ci decidiamo a vicenda senza avere una forsa popolare, questo ci dovrebbe far riflettere, la legge e' uguale x tutti in tribunale è rivolta verso noi, il giudice che sta di spalle non la vede e se la dimentica, impariamo.


In totale ci sono 9 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.