01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, Pulcinelli punta sul 54enne Bifulco nel ruolo di direttore sportivo

Ascoli Calcio, Pulcinelli punta sul 54enne Bifulco nel ruolo di direttore sportivo

di Redazione Picenotime

giovedì 11 giugno 2020

L'Ascoli si appresta ad avere un nuovo direttore sportivo per le restanti 11 gare del campionato di Serie B. Il patron Massimo Pulcinelli ha infatti deciso di puntare fin da subito sul 54enne napoletano Giuseppe Bifulco, che dopo una carriera da arbitro ha avuto diverse esperienze dirigenziali in Italia e all'estero, tra le quali spicca la collaborazione nella direzione sportiva della Roma al fianco dello spagnolo Monchi. Prima però di firmare l'accordo con il nuovo ds, l'Ascoli deve mettere la parola fine al rapporto professionale con il 38enne Antonio Tesoro, legato al club di Corso Vittorio Emanuele da un contratto fino al 30 Giugno 2021. 

SCHEDA BIFULCO

Giuseppe Bifulco, nato a San Giuseppe Vesuviano (in provincia di Napoli) il 12 Marzo 1966, è iscritto all'elenco speciale dei direttori sportivi della Figc dal 2009 con numero di tessera 1729.

E' stato arbitro dal 1985 al 1999, dirigendo gare nel Campionato Nazionale Dilettanti fino al mese di Giugno del 1998. Dal 2000 al 2002 è stato responsabile del settore giovanile del Napoli, ricoprendo dal Luglio al Dicembre 2002 anche l'incarico di osservatore per il club partenopeo (all'epoca militante in Serie B). Dal Novembre al Dicembre del 2002 è stato consulente dell'area tecnica della Carrarese in Serie C1, dal Gennaio all'Aprile 2003 ha invece collaborato, nelle vesti di osservatore, con il settore giovanile dell'Hellas Verona.

Da Maggio ad Ottobre del 2003 ha ricoperto il ruolo di direttore generale del Melfi in Serie C, da Novembre 2003 a Gennaio 2004 è tornato a lavorare con l'Hellas Verona (ai tempi in Serie B) come osservatore. Da Febbraio a Giugno 2014 è stato direttore sportivo della Cisco Roma (in Serie D) e consulente tecnico della Lodigiani (in Serie C2). Nel mese di Agosto 2005 ha collaborato con il Potenza (in Serie C2) come consulente dell'area tecnica, poi da Settembre 2005 a Giugno 2006 è stato osservatore della Cisco Roma in Serie C2. Da Febbraio 2006 a Giugno 2010 è stato anche consulente sportivo della Società Axa Calcio-Scuola Calcio Francesco Totti, nel Gennaio 2007 ha ricoperto il ruolo di consulente dell'area tecnica del Giugliano (club allora in Serie C2). 

Da Maggio 2007 ha iniziato a collaborare con la Roma. Fino a Maggio 2008 si è occupato di mansioni organizzative e tecniche (come responsabile osservatori), da Maggio 2008 a Giugno 2011 ha collaborato come assistente alla direzione sportiva, sempre dalla Roma, occupandosi principalmente dei rapporti di mercato con i club di Lega Pro. Con i giallorossi ha ricoperto anche l'incarico di coordinatore degli osservatori dell'area tecnica della prima squadra, fino a Giugno 2011.

Da Giugno 2008 ad Agosto 2008 è stato consulente tecnico della Sarzanese (in Serie D). Da Luglio 2010 a Maggio 2011 è stato consulente tecnico del Fidene in Serie D, l'anno dopo (da Luglio 2011 a Gennaio 2012) ha lavorato al Benevento (in Prima Divisione Lega Pro), come direttore sportivo. Da Aprile 2012 a Dicembre 2012, sempre come direttore sportivo, ha avuto un'esperienza in Svizzera in Challenge League con il Bellinzona. Da Gennaio 2014 a Giugno 2014 è stato consulente di mercato estero per lo Spezia, dopo di che da Luglio 2014 a Giugno 2015 è stato il direttore sportivo della Lupa Roma in Lega Pro. Ad Ottobre 2017 è volato in Portogallo per ricoprire il ruolo di direttore dell'area tecnica della Sporting Clube Olhanense, in Segunda Liga. Da Agosto 2017 è tornato alla Roma divenendo il braccio destro del ds Monchi come collaboratore alla direzione sportiva con mansioni specifiche nell'area scouting.

Bifulco, nella primavera del 2006, ha trascorso anche due mesi ad Amsterdam, ad osservare la struttura funzionale del settore giovanile dell’Ajax. Nella primavera del 2013 ha passato altri due mesi a San Pietroburgo per conoscere le funzionalità tecniche ed organizzative dello Zenit.

Diplomato ragioniere, ha fondato l’Associazione Marameo che ha come scopo quello di incoraggiare le persone a combattere la leucemia, malattia che lo ha colpito e che è riuscito a sconfiggere. Il suo motto, l’hastag che utilizza per ogni sua vittoria, è #AvantiSempre

Nella notte lo stesso Bifulco ha voluto salutare la Roma con questo messaggio via social: "E con oggi si è chiusa la mia seconda esperienza alla Roma. Tre meravigliose stagioni che mi hanno arricchito professionalmente ed umanamente. Ringrazio per questo tutte le persone interne alla Roma che hanno contribuito alla mia crescita. Grazie di cuore". 



Giuseppe Bifulco

Giuseppe Bifulco

© Riproduzione riservata

Commenti

Luigi
giovedì 11 giugno 2020

Sarei curioso di sapere di cosa si è occupato dal 13 al 28 gennaio 2011.


alessandro
venerdì 12 giugno 2020

La domanda, senza polemica, è una sola: perché una squadra di B dovrebbe prendere come ds un 54 anni che non ha mai lavorato con ds in B? E poi, sia Patron che Vice Presidente Vicario, non avevano detto che avremmo finito la stagione senza ds? Cosa è cambiato in pochissimi giorni...?


MIMMO
venerdì 12 giugno 2020

Carriera professionale di tutto rispetto e grande esperienza. Visto che ha lavorato quasi sempre dalla serie C in giù Pulcinelli magari pensa già al prossimo anno.


In totale ci sono 13 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.