01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio: Pulcinelli presenta nuovi soci sul palco del Teatro Ventidio Basso

Ascoli Calcio: Pulcinelli presenta nuovi soci sul palco del Teatro Ventidio Basso

di Redazione Picenotime

venerdì 15 ottobre 2021

Secondo meeting stagionale dell'Ascoli Calcio "Vincere Insieme" dedicato ai partner commerciali. L'evento ad inviti al Teatro Ventidio Basso, presentato da Nicola Cilento e Maria Luisa Jacobelli, ha visto la presenza del patron Massimo Pulcinelli, del sindaco Marco Fioravanti, di tutti i massimi dirigenti bianconeri e dei nuovi azionisti Matt Rizzetta (North Sixth Group), Bernardino e Dino Passeri (Distretti Ecologici) e fratelli Stefano e Maurizio D'Alessandro (Rabona Mobile).

La serata è iniziata con le ragazze della squadra femminile ed i giovanissimi della Scuola Calcio in maglia bianconera guidati dai tecnici Remo Orsini e Luca Virgulti. 

Pulcinelli: "Ringraziamo la città di Ascoli, il sindaco ed i suoi collaboratori perchè ci ospitano. Mio bilancio dal 2018? Estremamente positivo, nonostante la prima squadra abbia lottato per due anni per non retrocedere, ma paradossalmente sono stati più emozionanti della prima stagione visto che c'era un obiettivo sul tavolo e abbiamo lottato per quello con una voglia di sfida. Quest'anno siamo partiti bene anche se non possiamo usare più la parola "in bocca al lupo" (ndr sorride), cercheremo comunque di far bene anche domani con il Lecce".

Fioravanti: "Do il benvenuto a nome della città a Matt Rizzetta, il suo arrivo qui ad Ascoli è fondamentale. Questa città ha un rapporto viscerale e profondo con il calcio. In Curva Sud, che dobbiamo sbrigarci a ricostruire in fretta, sono nati legami, amore e sentimenti grandissimi. La nostra cultura sportiva fa leva sull'Ascoli Calcio, il club calcistico più importante delle Marche. Ringrazio anche l'amico Pulcinelli per il suo impegno sia economico che umano per questa città, con un atteggiamento sempre costruttivo e stimolante, siamo molto fortunati ad averlo incrociato qualche anno fa. Vogliamo creare con il club un rapporto unito e condiviso, tra i 120 sponsor quest'anno il 70% sono imprese ascolane. Invito gli imprenditori del Piceno ad unirsi a questo progetto, ad una visione di territorio molto alta". 

Sono saliti poi sul palco per la North Sixth Group Matt Rizzetta (chairman del gruppo), Daniela Mancinelli (Ceo) ed Ellen Gardner (uno degli investitori del gruppo che lavora nel settore immobiliare a Los Angeles).

Matt Rizzetta: "Noi siamo una holding con sede  a New York, abbiamo investimenti in vari settori: sport, media, marketing, tecnologia. E' un onore essere qui. Vorrei ringraziarvi per la grandissima accoglienza, sono passati appena due mesi ma sembra che siamo arrivati una vita fa'. Questa è una grande famiglia bianconera. Ringrazio Massimo e tutta la famiglia Pulcinelli per la loro fiducia, quando entri in un rapporto di business è fondamentale la relazione umana tra i partner. Ho sentito con Massimo un grandissimo feeling e un passione condivisa. Abbiamo deciso di investire nell'Ascoli perchè qui c'è una storia da onorare ma anche un futuro ambizioso ed emozionante.  Vogliamo costruire un progetto importante con i fatti e non con le parole, per far felici i nostri grandissimi tifosi. Vogliamo guadagnarci la vostra fiducia. Noi siamo operativi a New York nel mercato internazionale, porteremo il nome dell'Ascoli Calcio nel mondo, facendolo diventare importante a livello internazionale, questo è fondamentale anche per i partner che decidono di investire nel club. Con i nuovi soci vogliamo aprire nuovi canali di ricavi per poi reinvestirli sul campo e sulla squadra. Stiamo già costruendo un club a New York per vivere insieme le partite del Picchio, con Nicola Cirrincione siamo attivi per partnership con club americani, stiamo pensando ad una tourneè estiva nel States e anche sul piano del marketing siamo molto attivi. Massimo mi ha promesso che verrà  a Los Angeles per il Superbow il prossimo mese di Gennaio. Grazie a tutti e sempre forza Picchio!".

Pulcinelli: "Il pensiero di avere una Scuola Calcio a New York o un Ascoli Fan Club a New York City per me è un sogno e davvero tanta roba. E' importante anche aver creato una squadra giovanile a Roma, forse abbiamo comunicato male il progetto ma è fondamentale avere l'opportunità di raccogliere ed individuare giovani da un bacino più vasto rispetto a quello del Piceno. E' molto belleo parlare di Ascoli Calcio legata a Roma ed a New York, non potevamo neanche immaginarlo nel Luglio del 2018. Salutiamo Battista Faraotti che oggi non è qui per un impegno familiare, c'è stato sempre vicino e lo ringraziamo ancora una volta. Notiamo che pian piano questa famiglia Ascoli Calcio sta crescendo, speriamo nel prossimo evento di riempire ulteriormente il teatro. Questa corsa degli americani ad acquistare squadre italiane è sintomo del fatto che i nostri club sono sottovalutati e sottostimati.  Tutto ciò ci fa capire il potenziale ancora inespresso del calcio in Italia, ne abbiamo parlato con Matt per capire i margini di sviluppo. Qualcuno ha detto che sul palco, tra noi soci, abbiamo un miliardo di fatturato, diciamo anche che in platea abbiamo 4 miliardi di fatturato e ne siamo veramente felici”.

Capitan Federico Dionisi (in collegamento video): "Vi ringrazio per il supporto e la partecipazione, purtroppo non posso essere presente perchè sono in ritiro pre gara con i miei compagni. L'appuntamento è per domani allo stadio, un saluto e un abbraccio".

Il centrocampista bianconero Marcel Buchel (squalificato per il match con il Lecce): "Domani ci aspetta una partita importante ma avremo grandi stimoli, sarà fondamentale portare punti a casa anche perchè saranno presenti allo stadio tutti i massimi esponenti della nostra società, grazie anche al supporto dei nostri fantastici tifosi". 

Dino Passeri, direttore generale Distretti Ecologici: "Abbiamo deciso di scommettere sulla bioedilizia quando ancora non si conosceva. Ci piacciono i progetti e qui abbiamo trovato un progetto importante, un club che ha una grande storia ma che deve ancora crescere tanto. Il calcio è qualcosa che unisce, sia per valori che tra persone e territorio. Noi crediamo tanto in questo progetto e vogliamo fare qualcosa di rilevante per il futuro".

Bernardino Passeri, patron Distretti Ecologici e papà di Dino: "Massimo ci ha messo poco a convincermi ad entrare in questo progetto, sono motlo felice di essere qui e tra l'altro ho reso contenta ed orgogliosa mia mamma che ha oltre 90 anni ed è nata a Montegallo".

Maurizio e Stefano D'Alessandro, Rabona Mobile: "Nome Rabona? E' un gesto tecnico che rappresenta il nostro logo da appassionati di calcio. L'azienda nasce per prendere una nicchia di mercato nella telefonia mobile. Stiamo crescendo ogni giorno, abbiamo 2700 punti vendita nel territorio nazionale. Rabona poteva darci quel plus per entrare velocemente in questo settore, abbiamo fatto una bella escalation ed ora siamo presenti nell'Ascoli e siamo fieri di questo. L'incontro con Massimo è stato illuminante e ci ha portato fortuna. L'Ascoli Calcio ci ha offerto un ritorno importante e ulteriore credibilità, spero che altri partner investano ulteriormente nel club".

Il patron Massimo Pulcinelli fa salire sul palco anche l’ex arbitro Massimo De Santis e lo presenta come nuovo avvocato dell’Ascoli Calcio. “E' un piacere essere qui. Sono legato a Massimo da una profondissima amicizia, lo considero un fratello. E' una persona che stimo e che ti trasmette voglia di raggiungere traguardi. Questo è stato sempre il mio credo fin da ragazzino, bisogna sognare e arrivare sempre al massimo. Mi ha voluto coinvolgere in questo progetto e sono ben lieto di aiutare questo club, in tanti aspetti - ha detto De Santis -. Io personaggio scomodo? Non credo, con Massimo ci siamo detti di partire, nella vita bisogna costruirsi altri spazi e raggiungere altri obiettivi. Posso aiutare l'Ascoli in tante cose, ma in questa fase soprattutto mettendo insieme le persone. Il calcio lega e mi ha dato la possibilità di conoscere tante persone e di capire, in giro per il mondo, come e perchè le aziende investivano nel calcio. Il calcio può portarci a raggiungere insieme grandi risultati e quindi è giusto investirci, basti pensare ha cosa ha fatto di positivo un marchio storico e blasonato come Mapei nel passaggio dal ciclismo al calcio. L'Ascoli crede in voi partner e faremo in modo, all'interno di questo gruppo di lavoro, di mettervi insieme ed in rete ponendovi altre alternative per promuovere al meglio i vostri prodotti e le vostre aziende“.

Carlo Neri: “Il prossimo 25 Ottobre ricorre il secondo anniversario della mia presidenza e posso affermare con assoluta certezza che questo è il punto più alto della nostra società. Sono arrivati nuovi soci con investimenti molto importanti, con esperienze diverse in campi differenti. Ho avuto modo di conoscere con piacere ed interesse i nuovi soci. Stiamo dando un grosso impulso ed una bellissima immagine alla società. Ci sono tutti i presupposti per far bene puntando ad una internazionalizzazione del club che resta un aspetto rilevante a cui ho sempre creduto molto. Dico sempre che da una grande società può nascere una grande squadra. La squadra vince le partite, la società vince i campionati..”.

Sono intervenuti sul palco anche il direttore di Sport Economy Marcel Vulpis, i vice presidenti Andrea di Maso e Francesco Caffaro, il direttore generale Claudio Tanzi, l'amministratore delegato Andrea Leo ed il responsabile commerciale e marketing Domenico Verdone.

CLICCA QUI PER VIDEO CON INTERVENTI PULCINELLI, RIZZETTA E DE SANTIS

CLICCA QUI PER VIDEO CON INTERVENTI FAMIGLIA PASSERI, FRATELLI D'ALESSANDRO E NERI


© Riproduzione riservata

Commenti

Dai tempi dello Squarcia
venerdì 15 ottobre 2021

Bene bene abbiamo imbarcato anche un ex arbitro … se qualcuno è interessato a saperne di più facesse una ricerca sul web


paolo
venerdì 15 ottobre 2021

Povero Ascoli, in che mani è capitato !!! Di Ascoli e dell'ascolanita' non c'è più traccia. La nostra gloriosa tradizione è, ed è stata, tutt'altra storia radicata nella nostra terra. Ora siamo stati comprati persino dagli americani....... Ho espresso il mio pensiero senza usare termini offensivi e ovviamente ci sarà chi la penserà al contrario. Grazie.


alessandro
venerdì 15 ottobre 2021

Auguro il benvenuto e buon lavoro ai nuovi soci sperando che facciano il bene dell'Ascoli, anche se certe scelte e certe dichiarazioni non le capisco..


In totale ci sono 6 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.