01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Pordenone-Ascoli, l'ultimo precedente di Tedino con i bianconeri fece rima con esonero

Pordenone-Ascoli, l'ultimo precedente di Tedino con i bianconeri fece rima con esonero

di Redazione Picenotime

giovedì 18 novembre 2021

Il Pordenone prossimo avversario dell'Ascoli al "Teghil" di Lignano Sabbiadoro è l'unica squadra del campionato di Serie B a non aver ancora conquistato vittorie dopo le prime 12 giornate. Da quando, lo scorso 18 Ottobre, Bruno Tedino si è seduto in panchina al posto di Massimo Rastelli i neroverdi hanno conquistato 2 punti in quattro gare, con 3 gol fatti e 5 subiti: 1-1 a Pisa, ko 1-0 a Como, 2-2 interno con la Cremonese e sconfitta 1-0 a Brescia.

L'ultimo precedente contro l'Ascoli del 57enne tecnico nato a Treviso non è stato particolarmente positivo. Era il 22 Novembre 2020 quando la Virtus Entella allenata proprio da Bruno Tedino pareggiò 1-1 allo stadio "Del Duca" contro i bianconeri di Valerio Bertotto in una gara piena di colpi di scena. Marchigiani in 9 per le espulsioni nella ripresa di Marcel Buchel e Gabriele Corbo, liguri in vantaggio al 72' con un rigore di Matteo Mancosu, pari del Picchio grazie ad un incredibile errore del portiere Daniele Borra su punizione di Abdelhamid Sabiri. Al termine di quel match il presidente biancoceleste Antonio Gozzi optò per l'esonero scegliendo l'ex allenatore dell'Ascoli Vincenzo Vivarini che poi non riuscì ad evitare la retrocessione alla Virtus Entella.

CLICCA QUI PER TABELLINO E CRONACA ASCOLI-ENTELLA 1-1

CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE ASCOLI-ENTELLA 1-1


Bruno Tedino

Bruno Tedino

© Riproduzione riservata

Commenti