01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Serie B
  • Serie B 9° turno: manita della Ternana al Vicenza. Successi interni per Brescia e Benevento

Serie B 9° turno: manita della Ternana al Vicenza. Successi interni per Brescia e Benevento

di Redazione Picenotime

sabato 23 ottobre 2021

Le vittoria interne di Benevento, Frosinone, Brescia, Monza e Ternana spiccano nelle gare del Sabato della nona giornata d'andata del campionato di Serie B. 

CLICCA QUI PER CRONACA E TABELLINO FROSINONE-ASCOLI 2-1

Benevento-Cosenza 3-0

Il Benevento torna alla vittoria. Dopo tre pareggi consecutivi la squadra giallorossa supera in scioltezza il Cosenza con il punteggio di 3-0. Dopo una prima mezz’ora alla camomilla i sanniti suonano la sveglia e al 33' trovano il gol del vantaggio. Calcio d’angolo di Calo’, Lapadula raccoglie e serve Barba che da due passi gonfia la rete. Ad inizio ripresa il Benevento legittima il vantaggio. E’ il 10’ quando Letizia sulla destra mette un bel pallone al centro, Vigorito respinge, ma sulla ribattuta Lapadula è pronto a fare centro per il raddoppio dei padroni di casa. A cinque minuti dalla fine Lapadula scatta sul filo del fuorigioco e serve il neo entrato Tello che firma il definitivo 3-0.

Brescia-Cremonese 1-0

L’assente di lusso del derby lombardo è Pippo Inzaghi. L’allenatore ha scelto di stare accanto alla compagna per la nascita del piccolo Edoardo. In panchina il suo vice Maurizio D’Angelo. Padroni di casa meglio nella prima frazione: pericolosi con Bajc, Carnesecchi si fa trovare pronto. Al 64’ Tramoni atterra Crescenzi in area, sul dischetto ci va Ciofani appena entrato. Il tiro finisce alto in curva. Pochi lampi, la gara non si sblocca fino all’81’. Spalek controlla un gran pallone in area e fulmina il portiere avversario. Lo slovacco era subentrato pochi minuti prima a Palacio. Tre punti fondamentali che lanciano il Brescia al secondo posto. La capolista Pisa ha due lunghezze di vantaggio.

Lecce-Perugia 0-0

Neppure dopo 74 anni di attesa il Lecce è riuscito a conquistare la vittoria contro il Perugia. E’ stata confermata, quindi, la tradizione favorevole della squadra umbra che ha meritato il punto conquistato al Via del Mare. Il Lecce ha sciupato le numerose occasioni da rete nella fase iniziale della gara, quando con un avvio bruciante ha messo alle corde il Perugia per oltre un quarto d’ora. Ben quattro le azioni gol dei salentini, non sfruttate al meglio: al 4' con Lucioni, al 6' con Di Mariano, all’8' con Strefezza. Poi una lunga pausa con reciproco controllo. Il Perugia si e’ chiuso a bunker e solo al 22' con Segre (tiro alto) ha tentato la via del gol. Finale di primo tempo con il Lecce all’attacco: al 42' Hjulmand ha calciato alto e lo stesso ha fatto Majer al 45'. Ripresa piu’ tranquilla anche se nella fase iniziale Coda ha centrato la traversa con un preciso colpo di testa. Poi piu’ niente o quasi fino alla fine, nonostante i cambi delle tre punte da parte del Lecce rispettivamante con Olivieri, Rodriguez e Listkoski.

Monza-Cittadella 1-0

Vince il Monza, ma a dominare la gara sono stati i veneti. Partenza sprint del Cittadella che prende d’assedio la porta difesa da Di Gregorio che con tre preziosi interventi tiene a galla i brianzoli. All’8' l’occasione piu’ ghiotta per la formazione di Gorini: punizione dai 20 metri di Branca, palla sul palo, il piu’ lesto ad arrivare sul pallone e’ Antonucci, pregevole la sua conclusione, meraviglioso il portiere monzese a salvare in angolo. Al 28' ancora un grande salvataggio di Di Gregorio sulla conclusione ravvicinata di Vita. Il Monza resta in partita solo grazie agli interventi del suo portiere. I ragazzi di Stroppa si vedono solo nel finale di tempo, senza mai impensierire Kastrati. Avvio di ripresa con il Monza che cerca di portarsi in avanti, ma e’ sempre il Cittadella a comandare il centrocampo, anche se di conclusioni a rete non ci sono tracce. All’85’ sussulto del Monza che con Valoti centra il palo. In pieno recupero il gol vittoria, rinvio lungo di Di Gregorio che pesca D’Alessandro a centrocampo, scatto in velocità e destro che non lascia scampo a Kastrati regalando i 3 punti ai brianzoli.

Ternana-Vicenza 5-0

Troppa Ternana per questo Vicenza. La squadra rossoverde conquista la seconda vittoria consecutiva. Dopo il 3-1 al Pordenone vince e convince al “Liberati” contro i biancorossi veneti. Questa volta il passivo e’ piu’ largo: un 5-0 che non ammette repliche e complica ancora di più la vita a Cristian Brocchi ancora in cerca della giusta quadra. Man of the match Anthony Partipilo: per lui nel giorno del primo gol in Serie BKT e’ arrivata anche la prima doppietta. Per il Vicenza qualche buona giocata ma l’espulsione di Giacomelli, subentrato all’intervallo dopo appena 10' del secondo tempo, ha tagliato le gambe alla squadra e spianato la strada ai rossoverdi. Di Palumbo il gol che ha sbloccato il risultato, poi doppietta anche per Donnarumma.

SERIE B 9° TURNO: ALESSANDRIA-CROTONE 1-0, LECCE-PERUGIA 0-0, MONZA-CITTADELLA 1-0, TERNANA-VICENZA 5-0, BENEVENTO-COSENZA 3-0, FROSINONE-ASCOLI 2-1, BRESCIA-CREMONESE 1-0, PISA-PORDENONE, REGGINA-PARMA, SPAL-COMO

CLASSIFICA SERIE B

19 PISA

17 BRESCIA

16 CREMONESE

16 BENEVENTO

16 LECCE

14 ASCOLI

14 PERUGIA

14 FROSINONE

13 TERNANA

13 REGGINA

13 MONZA

13 CITTADELLA

11 COSENZA

10 PARMA

9 COMO

9 SPAL

7 CROTONE

7 ALESSANDRIA

3 VICENZA

1 PORDENONE

PROSSIMO TURNO: COSENZA-TERNANA, VICENZA-MONZA, ALESSANDRIA-FROSINONE, ASCOLI-SPAL, BRESCIA-LECCE, PERUGIA-REGGINA, COMO-PORDENONE, CROTONE-BENEVENTO, CREMONESE-PISA, CITTADELLA-PARMA


Foto da Twitter ufficiale Ternana

Foto da Twitter ufficiale Ternana

© Riproduzione riservata

Commenti

Approfondisci