01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Frosinone-Ascoli 2-1, primo ko esterno del Picchio dopo un brutto primo tempo. Inutile il gol di Bidaoui

Frosinone-Ascoli 2-1, primo ko esterno del Picchio dopo un brutto primo tempo. Inutile il gol di Bidaoui

di Redazione Picenotime

sabato 23 ottobre 2021

Dopo dodici mesi l'Ascoli torna allo stadio "Stirpe" per affrontare il Frosinone nel match valevole per la giornata d'andata del campionato di Serie B. I bianconeri sono reduci dal pareggio interno in rimonta contro il Lecce, i giallazzurri hanno invece chiuso sulll'1-1 a Cosenza.

Sottil conferma il 4-3-1-2 con Leali in porta e la difesa formata da Salvi, Botteghin, Quaranta e Baschirotto. In cabina di regia torna Buchel coadiuvato da Collocolo e Caligara con Maistro sulla trequarti a supporto di Bidaoui e dell'attesissimo ex Dionisi (in tribuna Bolletta e Barone). Modulo 4-3-3 per Grosso con Ravaglia in porta e la retroguardia composta da Casasola, Gatti, capitan Szyminski e Zampano. Linea mediana con Boloca, Ricci e Lulic, tridente offensivo formato da Canotto, l'ex Charpentier e Garritano. Sono quasi 500 i tifosi dell'Ascoli nel Settore Ospiti, presenti in tribuna il patron Pulcinelli e tutti i nuovi soci del club bianconero (tra cui Matt Rizzetta e Nicola Cirrincione della North Sixth Group). 


Dopo 3 minuti ammonito subito Collocolo per un intervento in ritardo su Zampano nei pressi dell'area ascolana. Al 10' punizione tesa dalla corsia mancina di Maistro, si rifugia in corner di testa Gatti. Al quarto d'ora altro calcio piazzato di Maistro da posizione laterale, Ravaglia non rischia e con i pugni allontana la minaccia. Al 18' angolo di Ricci per Charpentier, incornata centrale che termina sopra la traversa. Al 25' bel destro dalla distanza di Salvi che sfiora l'incrocio dei pali. Al 28' spunto di Garritano sulla sinistra, pallone in  mezzo allontanato ottimamente da Quaranta in "estirada", poi il destro sporco dal limite di Lulic finisce out. Al 32' i ciociari passano in vantaggio con un prepotente colpo di testa di Gatti su punizione dalla destra ben calciata da Ricci (primo gol in carriera in Serie B per il 23enne difensore centrale ex Pro Patria). Al 35' viene ammonito Boloca per un brutto intervento in gioco pericoloso su Leali in netto anticipo in uscita bassa. Gioco fermo per tre minuti, fasciata la coscia sinistra del portiere bianconero. Al 45' Charpentier va in gol con un comodo piatto mancino in area su assist basso di Zampano ma l'arbitro Maggioni annulla per una posizione di fuorigioco dell'ex attaccante bianconero segnalata dal Var Prontera. 

Ad inizio ripresa Sottil schiera immediatamente Sabiri al posto di Maistro. Al 48' i ciociari raddoppiano con un puntuale piatto destro in area di Ricci su perfetto servizio teso di Zampano dalla corsia mancina. Al 55' cross morbido di Garritano per Charpentier, spizzata che si perde a lato. Sottil rinforza l'attacco con Fabbrini ed Iliev per Collocolo e Caligara. Esce anche uno stanchissimo Charpentier, dentro lo statunitense Novakovich. Al 65' destro rasoterra insidioso in area di Boloca, pallone out non di molto. Al 66' il Picchio accorcia le distanze: lancio in verticale di Buchel per Iliev, assist dal fondo del bulgaro per Bidaoui che in area gonfia la rete con l'interno destro (terzo centro in campionato per il marocchino). Entra anche D'Orazio al posto di Baschirotto. Pericoloso Canotto in area con un diagonale che si perde sull'esterno della rete. Al 73' triplo cambio per Grosso: entrano Cicerelli, Zerbin e Maiello per Garritano, Canotto e Ricci. Squadre molto lunghe con continui ribaltamenti di fronte. Al 76' azione personale di Cicerelli e conclusione velenosa con il destro di poco sopra la traversa. Esce Buchel, al suo posto Eramo che ci prova subito con un sinistro di controbalzo abbondantemente out. Al minuto 84 rasoterra di Zerbin in area leggermente deviato, pallone che sfiora il palo più lontano. Al minuto 88 diagonale insidioso di Dionisi col sinistro, respinta corta di Ravaglia poi spazza via in maniera decisiva Szyminski. Nel terzo minuto di recupero Zerbin carica il destro dalla distanza ma non inquadra lo specchio della porta. Non succede altro, con l'Ascoli che deve archiviare la terza sconfitta in campionato, la prima in trasferta contro un Frosinone che non vinceva in casa dallo scorso 1° Maggio. Restano 14 i punti in classifica dei bianconeri di Sottil in vista del prossimo match interno con la Spal. A fine gara ovazione dei tifosi giallazzurri per l'ex Dionisi con lo striscione "Federico per sempre leone". La preparazione del Picchio riprenderà domani mattina alle ore 10:30 al Picchio Village. 



TABELLINO E PAGELLE

FROSINONE-ASCOLI 2-1

FROSINONE (4-3-3): Ravaglia 6; Casasola 6, Gatti 7.5, Szyminski 6, Zampano 7; Boloca 6.5 (92' Cotali sv), Ricci 7 (73' Maiello 6), Lulic 6; Canotto 6 (73' Zerbin 6.5), Charpentier 6.5 (61' Novakovich 6), Garritano 6.5 (73' Cicerelli 6). A disposizione: Minelli, De Lucia, Gori, Haoudi, Manzari, Tribuzzi, Ciano. Allenatore: Grosso 6.5

ASCOLI (4-3-1-2): Leali 5.5; Salvi 5, Botteghin 5.5, Quaranta 5.5, Baschirotto 5 (69' D'Orazio 5.5); Collocolo 5 (56' Fabbrini 5.5), Buchel 6 (79' Eramo sv), Caligara 5.5 (56' Iliev 6); Maistro 6 (46' Sabiri 6); Bidaoui 6.5, Dionisi 5. A disposizione: Guarna, Tavcar, Avlonitis, Franzolini, Donis, De Paoli, Petrelli. Allenatore: Sottil 5

Arbitro: Maggioni di Lecco 6

Var: Prontera di Bologna

Reti: 32' Gatti, 48' Ricci, 66' Bidaoui

Spettatori: 6174 spettatori (473 ospiti)


© Riproduzione riservata

Commenti

lasciaperde
sabato 23 ottobre 2021

Spero sia un incidente di percorso...alcuni giocatori inguardabili,mi consola vedere gli avversari scarsi,non sempre ci può dire bene...ora non perdiamo la bussola,comincio a vedere atteggiamenti strani in campo


Luigi
sabato 23 ottobre 2021

Sottil 4 partite 2 punti…. un po’ pochini. Siamo a +5 dalla zona play out. Non puoi sbagliare sistematicamente la formazione iniziale. Svegliati


mirko
sabato 23 ottobre 2021

Giusto per sapere esiste altro allenatore che tiene in panchina giocatori di categoria superiore e schiera titolari giocatori che neanche in eccellenza giocherebbe? Poi aspetta di andare sotto di due gol per tentare di recuperare alle sue fissazioni . La fortuna è finita.


In totale ci sono 35 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.