• Serie B
  • Serie B 5° turno: il Chievo passa in rimonta a Monza, il Frosinone inguaia il Pescara

Serie B 5° turno: il Chievo passa in rimonta a Monza, il Frosinone inguaia il Pescara

di Redazione Picenotime

sabato 24 ottobre 2020

I successi interni di Salernitana e Spal, le vittorie esterne di Chievo (a Monza) e Frosinone (a Pescara) ed il pari tra Pordenone e Reggina nelle gare del Sabato della quinta giornata del campionato di Serie B.

CLICCA QUI PER CRONACA SALERNITANA-ASCOLI 1-0

Monza-Chievo 1-2

Sconfitta in casa con il Chievo Verona per il Monza che paga a caro prezzo l’espulsione a fine primo tempo di Barillà. Al 22′ e al 24′ tiri dalla distanza di Lepore e Barillà che non inquadrano la porta. Al 28′ Leverbe ferma in modo scorretto appena dentro l’area Finotto: per Abisso ci sono gli estremi del rigore e dal dischetto Boateng batte Semper. Due minuti più tardi Finotto deve lasciare il campo sostituito da Machin. Al 29′ Mota ruba palla a centrocampo, vola verso la porta veronese, tutto solo si fa respingere con i piedi la palla del possibile raddoppio da un ottimo Semper. Al 43′ doppio giallo per Barillà e Monza in dieci. In avvio di ripresa, al 4′ sugli sviluppi di un angolo, dopo un rimpallo, Djordjevic tenuto in gioco da Donati, firma il pareggio. All’ 8′ esulta il Monza per un gran gol di Mota, ma l’attaccante è in fuorigioco. Al 63′ Djordjevic dopo una parata di Sommariva è lesto a mandare in rete per il raddoppio. Il Chievo controlla il match nonostante l’espulsione di Viviani all’83’.

Pordenone-Reggina 2-2

Il Pordenone rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria, questa volta all’ultimo minuto. Gara dai due volti quella di Lignano Sabbiadoro con la Reggina, priva di Menez, che si fa preferire nel primo tempo, andando in vantaggio al 13′ con un tap-in di sinistro di Liotti servito alla perfezione da Bellomo. Il Pordenone non reagisce e sono gli ospiti che hanno il colpo per il raddoppio con Bianchi all’ultimo minuto del primo tempo ma la girata da buona posizione esce di un nulla. Nella ripresa Tesser cambia qualcosa nei suoi inserendo Butic e facendo giocare Ciurria da trequartista. I cambi tattici del tecnico di casa si vedono fin da subito con i suoi che impattano il match al 4′ con bomber Diaw che si accentra dalla sinistra e trova un destro che si infila alle spalle di Guarna. I neroverdi crescono come gioco e pericolosità trascinati da Ciurria che al 24′ sfrutta una buona sponda di Butic e da fuori area trova un sinistro perfetto che si insacca nell’angolo alla destra dell’incolpevole Guarna. Sembra finire 2 a 1 ma all’ultimo minuto regolamentare arriva il gol di Folorunsho che da fuori area calcia e, grazie anche ad una deviazione di Bassoli, batte Perisan permettendo alla Reggina di raggiungere il quinto risultato utile consecutivo e il settimo punto in campionato.

Spal-Vicenza 3-2

Spal e Vicenza erano alla ricerca del primo successo in campionato. E’ finita con la vittoria della Spal all’ultimo respiro. Partita veloce con rapidi capovolgimenti di fronte. Le due squadre si sono affrontate a viso aperto. Dopo una clamorosa occasione sprecata da Gori al 12′, che salta anche Berisha ma a porta vuota incredibilmente colpisce il palo, il Vicenza passa al 21′ con un eurogol di Dalmonte. La Spal pareggia al 38′: Castro, uno dei migliori in campo pesca Dickmann che in spaccata centra la traversa e sulla ribattuta da due passi Murgia è lesto ad insaccare. Nella ripresa al 5′ il Vicenza passa in vantaggio con Meggiorini dopo un rapido contropiede di Dalmonte. La Spal agguanta il pareggio al 14′ con un colpo di testa di Valoti. Poi dopo un salvataggio di Grandi su colpo di testa di Dickmann in pieno recupero per un fallo di Cinelli l’arbitro assegna un calcio di rigore alla Spal che Castro freddamente trasforma per il 3-2 finale.

Pescara-Frosinone 0-2

Il Frosinone con un gol per tempo batte il Pescara che rimanda ancora l’appuntamento con la prima vittoria in campionato. Avvio brillante degli ospiti che trovano il gol praticamente al primo affondo: Novakovich lavora un buon pallone dentro l’area e serve Ciano che deve solo spingere in rete per il vantaggio ciociaro. Al 28′ duro scontro tra Kastanos e Drudi col difensore biancazzurro ad avere la peggio. Oddo allora cambia modulo inserendo Galano ma Bardi resta inoperoso. Nella ripresa il copione si ripete: prima occasione e il Frosinone trova la via della rete. Stavolta la spinta offensiva dei ciociari si inverte. E’ Ciano a servire Novakovich che di testa a porta vuota deve solo spingere in rete. Il Pescara prova a reagire ma senza la convinzione giusta per impensierire Bardi e il risultato non cambia più. Con questo successo i ragazzi di Nesta salgono al 3° posto con Cittadella e ChievoVerona, Pescara fermo a quota 1 in coda alla classifica.

SERIE B 5° TURNO: EMPOLI-PISA 3-1, REGGIANA-CITTADELLA rinviata, SPAL-VICENZA 3-2, ENTELLA-VENEZIA rinviata, SALERNITANA-ASCOLI 1-0, PORDENONE-REGGINA 2-2, MONZA-CHIEVO 1-2, PESCARA-FROSINONE 0-2, COSENZA-LECCE, CREMONESE-BRESCIA

CLASSIFICA SERIE B

13 EMPOLI

11 SALERNITANA

10 CITTADELLA*

10 CHIEVO

10 FROSINONE

7 VENEZIA*

7 REGGINA

6 SPAL

5 LECCE

4 COSENZA

4 REGGIANA*

4 ASCOLI

4 BRESCIA

4 PORDENONE

3 MONZA*

3 PISA

3 ENTELLA*

3 CREMONESE

2 VICENZA*

1 PESCARA

* Entella, Venezia, Reggiana, Cittadella, Monza e Vicenza una partita in meno

PROSSIMO TURNO: CITTADELLA-MONZA, ASCOLI-PORDENONE, CHIEVO-COSENZA, SALERNITANA-REGGIANA, BRESCIA-ENTELLA, VICENZA-PISA, VENEZIA-EMPOLI, REGGINA-SPAL, FROSINONE-CREMONESE, LECCE-PESCARA


Foto da Legab.it

Foto da Legab.it

© Riproduzione riservata

Commenti

Approfondisci