01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Salute
  • Giornata nazionale salute della donna, video online per fare attività fisica

Giornata nazionale salute della donna, video online per fare attività fisica

di Redazione Picenotime

domenica 18 aprile 2021

Il 22 Aprile è la Giornata nazionale della salute della donna. Si tratta di una iniziativa istituita con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 giugno 2015 e promossa dal Ministero della Salute insieme alla Fondazione Atena Onlus.

Il fine della manifestazione è quello di mettere in calendario iniziative di sensibilizzazione e prevenzione organizzate dalle principali istituzioni, associazioni, società scientifiche, che si occupano di promozione della salute della donna. E si promuove la salute delle donne anche incrementando il movimento e l’attività fisica.

L’U.S. Acli Nicola Tritella ASD, infatti, ha aderito all’iniziativa con la manifestazione “Salute e benessere” e giovedì 22 aprile sarà possibile svolgere attività fisica grazie a video on line predisposti dai componenti dello staff tecnico dell’associazione.

Sulla pagina Facebook dell’Unione Sportiva Acli Marche, infatti, per tutta la giornata saranno diffusi dei veri e propri tutorial, predisposti da insegnanti ed istruttori, che permetteranno di svolgere attività fisica magari dalla propria abitazione in questi ultimi giorni nei quali si è ancora in zona arancione.

Purtroppo a causa delle varie limitazioni agli spostamenti, infatti, il tasso di sedentarietà dei cittadini si è incrementato con conseguenze negative sulla loro salute. Ma anche prima dell’arrivo della pandemia del Covid19 i dati sulla sedentarietà erano allarmanti vista la stretta correlazione esistente tra l’inattività fisica e l’insorgere di alcune patologie tra cui, ad esempio, il tumore al seno.

Il report dei Sistemi di sorveglianza Passi (Progressi delle Aziende Sanitarie per la Salute in Italia) e Passi d'Argento 2016-2019, coordinati dall'Istituto Superiore di Sanità (Iss) e volti a monitorare e prevenire i fattori di rischio per la salute ha evidenziato infatti che la sedentarietà è più frequente all'avanzare dell'età, fra le donne e fra le persone con uno status socioeconomico più svantaggiato o con basso livello di istruzione. In alcune Regioni meridionali la quota di sedentari supera abbondantemente il 50% della popolazione (Basilicata e Campania).

La partecipazione alle varie attività del 22 aprile, per informazioni si può contattare il numero 3442229927. Le attività previste nel corso della giornata saranno diverse (ginnastica a corpo libero, yoga, pilates con una attenzione particolare al contrasto dell’osteoporosi a cura dell’insegnante Daniela Talamonti, esercizi per gli arti inferiori) ma ci saranno anche altre sorprese attinenti la salute della donna.

© Riproduzione riservata

Commenti