01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Reggiana, la voce di Alvini: “Ascoli ottima squadra ma è importante quello che vogliamo essere noi”

Reggiana, la voce di Alvini: “Ascoli ottima squadra ma è importante quello che vogliamo essere noi”

di Redazione Picenotime

sabato 13 febbraio 2021

L'allenatore della Reggiana Massimiliano Alvini ha parlato attraverso l'ufficio stampa del club granata alla vigilia del match con l'Ascoli in programma domani pomeriggio al "Mapei Stadium-Città del Tricolore" per la 23esima giornata del campionato di Serie B. (CLICCA QUI PER ELENCO CONVOCATI)


"La partita di Verona fa già parte del passato. Pensiamo solamente alla partita con l'Ascoli. Il risultato con il Chievo ovviamente mi ha lasciato arrabbiato e deluso, ma già sulla strada del ritorno l'attenzione era tutta spostata sulla gara di domani. Rossi potrebbe essere della partita, ma non dall'inizio perchè non vogliamo forzarlo. Del Pinto dovremo valutarlo oggi, mentre Ardemagni mercoledì è stato gestito per averlo a disposizione domani. Non ci saranno ancora Costa e Kargbo che torneranno a disposizione la prossima settimana. Out anche Zampano e Cerofolini. Ajeti? E' stato tenuto volutamente fermo con il Chievo. Sta svolgendo un programma mirato per tornare a disposizione domani. Purtroppo fatica a recuperare le energie sul campo dove ci alleniamo - ha dichiarato Alvini -. Modulo? Possiamo lavorare con il 4-3-1-2 o con i due giocatori aperti dietro o anche con il 4-4-2. Ho tante alternative e variabili pronte. L'anno scorso eravamo perfetti con la difesa a 3, adesso questo è la strada giusta. Ad oggi siamo meno leggibili e possiamo fare cose diverse, a dicembre invece non era possibile. Sono sicuro che lotteremo fino alla fine per regalare un grande traguardo ai tifosi ed alla società. So di avere una squadra diversa rispetto a dicembre quando il Covid ci costrinse a cambiare preparazione. Ora ho una squadra che è sul pezzo mentalmente e si è rinforzata sul mercato. C'è totale fiducia, concentrazione e disciplina in quello che vogliamo fare. Il rammarico è soprattutto per i ragazzi poichè non meritavamo la sconfitta con il Chievo ma questo non ci deve abbattere. Siamo sulla strada giusta, noi decidiamo il nostro futuro. L'Ascoli? Questo è un campionato molto equilibrato e non è la posizione di classifica che determina il valore di una squadra. I bianconeri erano un ottimo gruppo già ad inizio stagione ed ora sono ancora più forti con tantissime alternative tra le quali scegliere. Per noi però conta solo quello che vogliamo fare in campo e ciò che vogliamo essere. Siamo convinti dei nostri mezzi, scenderemo in campo con i nostri punti di forza, consapevoli del percorso che c'è da fare. Abbiamo entusiasmo, idee e lo si è visto soprattutto nelle ultime quattro partite, delle quali due perse immeritatamente. Sono certo che siamo sulla strada giusta. Sulla carta possiamo essere valutati tra gli ultimi del campionato, ma stiamo facendo il nostro percorso lottando fino alla fine verso un obiettivo chiaro. Tutti i giovani stanno crescendo ed altri ragazzi stanno dimostrando il proprio valore come Martinelli, Yao e Lunetta". 


Massimiliano Alvini

Massimiliano Alvini

© Riproduzione riservata

Commenti

walter rossi ps
sabato 13 febbraio 2021

allenatore bravo e persona perbene come ce ne sono poche nel calcio