01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Ascoli Time
  • Il Picchio prende il figlio d'arte Pazzagli per la porta

Il Picchio prende il figlio d'arte Pazzagli per la porta

di Redazione Picenotime

sabato 13 luglio 2013

Dopo l'ufficialità di Rosario Pergolizzi nel ruolo di allenatore, arrivano i primi movimenti di mercato per l'Ascoli Calcio.

Il 28enne attaccante Simone Masini, che aveva il contratto in scadenza nel 2014 e che nelle ultime stagioni era stato girato in prestito al Catanzaro, passa a titolo definitivo al Mantova, squadra di Lega Pro Seconda Divisione.

In entrata, invece, c'è da segnalare un'importante operazione: l'arrivo in prestito secco dal Milan del portiere Edoardo Pazzagli, figlio dell'indimenticabile Andrea, che ha difeso la porta dell'Ascoli dal 1986 al 1989 prima di perdere la vita prematuramente il 31 Luglio 2011. Il poderoso Edoardo, alto 190 centimetri per 85 chilogrammi, è nato a Firenze l´11 Aprile 1989 e nell'ultima stagione ha militato nel Monza, club di Lega Pro Seconda Divisione.

"Sono davvero contento di approdare all'Ascoli, per me è una grandissima opportunità da sfruttare al meglio - ha dichiarato il nuovo acquisto, nella foto di Fiorentina.cz con la maglia viola, squadra in cui è cresciuto -. Ho sentito molto parlare del club bianconero da mio padre, è stata una tappa fondamentale per la sua crescita calcistica e nel Piceno si è tolto tantissime soddisfazioni. Fossati? Anche lui fa parte del settore giovanile del Milan, ma non ho mai avuto modo di conoscerlo. Ho un buon rapporto invece con Morosini e soprattutto con Colomba, i nostri genitori hanno giocato insieme e quando eravamo piccoli abbiamo anche abitato molto vicini per alcuni mesi. Di certo lo sentirò per farmi raccontare qualcosa sull'ambiente e sulla città. Le mie caratteristiche? Amo parlare molto, sia dentro che fuori il campo, riesco sempre a creare un buon feeling con i compagni di reparto, un aspetto secondo me fondamentale per la tenuta del pacchetto difensivo. Tecnicamente mi ispiro molto a Marchetti della Lazio, che a mio giudizio è uno dei portieri più forti a livello europeo. Le vacanze? Ne ho fatte davvero poche, con il Monza abbiamo disputato i playoff fino al 20 Giugno. Ora sono concentrato anima e corpo sulla nuova avventura ad Ascoli e penso di arrivare lì qualche giorno prima del 22 Luglio, data fissata per il raduno".

© riproduzione riservata

Edoardo Pazzagli

Edoardo Pazzagli