01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Coppa Italia: Udinese-Ascoli 3-1. Friulani avanti con doppio Pereyra e Molina. Nel recupero a segno D'Orazio

Coppa Italia: Udinese-Ascoli 3-1. Friulani avanti con doppio Pereyra e Molina. Nel recupero a segno D'Orazio

di Redazione Picenotime

venerdì 13 agosto 2021

L'Ascoli, dopo i test amichevoli con Viterbese e Napoli, affronta l'Udinese alla "Dacia Arena" nel match valevole per i 32esimi di finale in gara unica dell'edizione 2021/2022 della Coppa Italia. 

Sottil conferma il 4-3-1-2 con Leali tra i pali e la difesa composta da Salvi, Botteghin, Avlonitis e D'Orazio. In cabina di regia torna Buchel coadiuvato da Collcolo ed Eramo con Fabbrini sulla trequarti a sostegno di Bidaoui e capitan Dionisi. Gotti si affida ad un 3-5-2 con Silvestri tra i pali e la retroguardia formata da Stryger Larsen, Nuytinck e Samir. Sugli esterni Molina e Udogie, a centrocampo Pereyra, Walace e Makengo. Coppia d'attacco formata dall'argentino Pussetto e dallo spagnolo Cristo Gonzalez. Picchio in campo in completo giallo. Capienza limitata al 50% nell'impianto friulano, sono circa 20 i tifosi piceni nel Settore Ospiti (totale spettatori presenti 2064 per 25.008 euro di incasso). 



Dopo due minuti iniziativa sulla destra di Pereyra, arriva a rimorchio Stryger Larsen, rasoterra dai 20 metri controllato facilmente da Leali. Al minuto 8 si accende Dionisi, dribbling secco su Walace e conclusione potente dalla lunga distanza che va a sbattere sui cartelloni pubblicitari. Ascoli ancora pericoloso: iniziativa nel corridoio centrale di Fabbrini, interno destro dalla lunetta che viene neutralizzato in due tempi da Silvestri. Dopo 11 giri di lancette la squadra di Gotti sblocca la gara: Pussetto arriva in area e calcia in maniera sporca, Leali è impreciso nella respinta, si avventa sul pallone Pereyra e non fallisce il comodo tap-in. Al 18' altra sgroppata di Molina, cross per Pussetto che schiaccia di testa, stavolta è puntuale l'intervento dell'estremo difensore ascolano. A metà del primo tempo altra bella giocata di un brillante Fabbrini, sinistro dal limite deviato da Pereyra, blocca in volo Silvestri. Al 25' azione insistita dei padroni di casa, girata improvvisa in area col mancino del 18enne Udogie che si stampa sul palo. A metà del primo tempo cartellino giallo per Avlonitis, reo di un duro intervento in tackle da dietro su Cristo Gonzalez a metà campo. Al 31' Makengo libera bene sulla sinistra un pimpante Udogie, cross basso insidioso deviato provvidenzialmente in corner in scivolata da un attento Botteghin. Al 35' punizione dalla trequarti di Eramo, tenta il colpo acrobatico Botteghin, palla che termina sul fondo. Viene ammonito anche Stryger Larsen per una trattenuta sulla linea mediana ai danni di Eramo, rischia di finire anzitempo sotto la doccia il difensore danese con un gesto di stizza nei confronti di Gariglio, lascia correre il direttore di gara. Il primo tempo si chiude con un'interessante imbucata di Fabbrini per Dionisi, rasoiata mancina del capitano che non crea particolari grattacapi a Silvestri. 

Ad inizio ripresa Collocolo si distende bene sulla fascia, assist basso per Bidaoui che anticipa Stryger Larsen e calcia di prima col destro, miracolosa parata con il piede sinistro di Silvestri che salva i suoi. Al 52' altro strappo di Collocolo dopo un bel colpo di tacco smarcante a centrocampo di Dionisi, pallone per Bidaoui che in area non è preciso favorendo il recupero dei difensori friulani. Torna in avanti l'Udinese e raddoppia: ancora Pereyra vede e serve sulla destra Molina, conclusione potente di collo da posizione laterale che beffa Leali con l'aiuto del palo. Al 55' i padroni di casa calano il tris: lancio di Samir per Pereyra che in area stoppa e poi velocemente salta in dribbling D'Orazio freddando Leali con un sublime sinistro potente sotto la traversa. Al quarto d'ora Sottil getta nella mischia Baschirotto e Saric al posto di Salvi e Buchel, nelle file friulane spazio ad Arslan e De Maio per Pereyra (applauditissimo) e Stryger Larsen. Viene subito ammonito Baschirotto per un pestone ai danni di Nuytinck sulla fascia destra. Entrano anche Okaka e Deulofeu al posto di Pussetto e Cristo Gonzalez. Al 70' punta su Quaranta per Collocolo con i marchigiani che si schierano con la difesa a tre (Botteghin piazzato al centro tra Avlonitis ed il neoentrato). Al 77' ultimo cambio per l'Udinese con Forestieri per il francese Makengo. Si abbassano i ritmi della contesa, al minuto 80 giallo anche per Dionisi per un fallo su Walace. Dal calcio di punizione seguente, battuto da Molina, ci prova di testa Samir ma non impensierisce Leali. Scampolo finale di gara per Castorani al posto di Eramo. Fabbrini, tra i migliori dell'Ascoli, ci prova da fuori col destro al minuto 87, non si fa sorprendere un impeccabile Silvestri. Nel secondo minuto di recupero arriva il gol dell'Ascoli con un pregevole tocco sotto in area col sinistro di D'Orazio perfettamente assistito da Dionisi. 

L'Udinese supera il turno vincendo 3-1 e sfiderà nei sedicesimi di finale la vincente della partita Crotone-Brescia, il Picchio invece può già concentrarsi sul primo match del campionato di Serie B in programma Domenica 22 Agosto al "Del Duca" contro il Cosenza. Ora due giorni di riposo per i bianconeri di Sottil, ripresa fissata per Lunedì 16 Agosto al Picchio Village.
 



TABELLINO E PAGELLE

UDINESE-ASCOLI 3-1

UDINESE (3-5-2): Silvestri 6.5; Stryger Larsen 6 (59' De Maio 6), Nuytinck 6, Samir 6; Molina 7, Pereyra 8 (59' Arslan 6), Walace 6.5, Makengo 6.5 (77' Forestieri 5.5), Udogie 6.5; Pussetto 6.5 (69' Deulofeu 6), Cristo Gonzalez 6 (69' Okaka 5.5). A disposizione: Piana, Scuffet, Becao, Zeegelaar, Jajalo, Palumbo, Samardzic. Allenatore: Gotti 6.5

ASCOLI (4-3-1-2): Leali 5; Salvi 5 (59' Baschirotto 6), Botteghin 6.5, Avlonitis 6, D'Orazio 6; Collocolo 6 (70' Quaranta 6), Buchel 5.5 (59' Saric 6), Eramo 5 (86' Castorani sv); Fabbrini 6.5; Bidaoui 5, Dionisi 6.5. A disposizione: Guarna, Raffaelli, Tavcar,Franzolini, Lico, D'Agostino, Ventola. Allenatore: Sottil 6

Arbitro: Gariglio di Pinerolo 5.5

Var: Chiffi di Padova

Reti: 11' Pereyra, 53' Molina, 55' Pereyra, 92' D'Orazio

Ammoniti: Avlonitis, Stryger Larsen, Baschirotto, Dionisi


Udinese-Ascoli

Udinese-Ascoli

© Riproduzione riservata

Commenti

finotti
venerdì 13 agosto 2021

Ragazzi purtroppo anche saric sul mercato……Tenuto precauzionalmente in panchina stasera La cosa peggiore della serata


ceascu
venerdì 13 agosto 2021

Buona squadra con portiere da biliardino .Non vorrei polemizzare ma è la sacrosanta verità


remo
venerdì 13 agosto 2021

Buona prova e potevamo fare anche altri due gol, peccato per l'errore di Leali, ma con una punta forte ce la giochiamo alla grande. Bravo Collocolo!!


In totale ci sono 14 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.