01 INTESTAZIONE - vuoto
  • Ascoli Time
  • Cremonese-Ascoli 3-3, Bisoli: “Avevamo gara in pugno. Bisogna dare rigore su tocchi come quelli di Brosco”

Cremonese-Ascoli 3-3, Bisoli: “Avevamo gara in pugno. Bisogna dare rigore su tocchi come quelli di Brosco”

di Redazione Picenotime

sabato 12 dicembre 2020

L'allenatore della Cremonese Pierpaolo Bisoli ha parlato nella sala stampa dello stadio "Zini" dopo il pareggio per 3-3 contro l'Ascoli nell'undicesima giornata del campionato di Serie B.


"Avevamo la partita in pugno, ma quando andiamo in vantaggio la concentrazione cala. Sarà un aspetto su cui dovrò lavorare in allenamento, queste sono le classiche partite trappola. Ci manca cattiveria nei contrasti, i gol subiti nascono tutti da palle perse in uscita, ma quando si è in vantaggio la palla deve stare anche 30 metri dietro la linea avversaria. Rimane la consapevolezza, ma commettiamo sempre qualche errorino - ha dichiarato Bisoli, come riporta Cuoregrigiorosso.com -. La mia espulsione? Sinceramente quando mi ha dato il secondo giallo ero girato verso la panchina e stavo pensando al quinto cambio, non so cosa sia successo. Non parlo mai degli arbitri ma è arrivata l’ora di farlo: il direttore è venuto qui per essere protagonista, non ci ha fischiato un fallo nel secondo tempo su tocchi come quello di Brosco bisogna dare rigore. Questo è un campionato anomalo e difficilissimo, non ci sono più il fattore casa e trasferta e i ragazzi non riescono a recuperare. Abbiamo trovato la quadratura per fare gol, adesso cercheremo quella in fase difensiva. Ho visto la squadra lunga e ho dovuto sistemare alcuni giocatori, le tre partite di fila pesano e i centrocampisti alla fine sono sempre quelli. Ho accorciato i reparti e spostato Deli, nessuno se lo aspettava lì. Sul 3-2 avevamo la partita in mano, se fosse passato un po’ di tempo avrebbero perso le misure invece hanno segnato, ma è nato tutto da una nostra palla persa in uscita. Stiamo creando molto, ma ci servono anche momenti di maggiore lucidità. Strizzolo? L’ho visto col collare, ma spero non sia niente di grave visto che stava facendo gol praticamente ad ogni partita. Non dobbiamo piangerci addosso, la strada è quella giusta ma ci manca cattiveria sulle seconde palle, che invece l’anno scorso c’era. Prendiamo il lato positivo, ossia i quattro risultati utili consecutivi".

CLICCA QUI PER VIDEO INTERVISTA BISOLI POST GARA

Pierpaolo Bisoli

Pierpaolo Bisoli

© Riproduzione riservata

Commenti

Ma!
sabato 12 dicembre 2020

Oggi mi è piaciuto il nostro Ascoli, partita apertissima e divertente; con un po' meno di errori in difesa avremmo potuto vincerla ma per il morale la prestazione fa ben sperare. Ora c'è bisogno di continuità di gioco, ritmi alti e tanta fortuna, però almeno per stasera si è fatto a meno della solita incaz.atura. Ora non bisogna sbagliare la gara col Cosenza.


sarò sempre del settembre
sabato 12 dicembre 2020

Oggi è toccato a voi fare i conti con Marini....noi abbiamo già dato Bisoli...


Peppe
sabato 12 dicembre 2020

Come al solito Bisoli pecca di obiettivita', evidentemente stava spesso girato verso la panchina come nel caso dell' espulsione. Se segnavamo il rigore, nel secondo tempo disponevamo della partita a nostro piacimento. La squadra meritava la vittoria perché abbiamo giocato meglio di loro e abbiamo dominato per lunghi tratti. Loro hanno giocato di rimessa. Mi e' piaciuto lo spirito e la reazione nei momenti avversi e soprattutto adesso attacchiamo con 4/5 uomini in area avversaria.


In totale ci sono 6 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.