01 INTESTAZIONE - TURLA COSTRUZIONI
  • Ascoli Time
  • Ascoli Calcio, quinto gol in campionato per Sabiri. Sono diventate 3 le magie su punizione

Ascoli Calcio, quinto gol in campionato per Sabiri. Sono diventate 3 le magie su punizione

di Redazione Picenotime

lunedì 28 dicembre 2020

Abdelhamid Sabiri è stato il grande protagonista della vittoria per 2-0 dell'Ascoli contro la Spal al "Del Duca" nella 15esima giornata del campionato di Serie B. La sua prima doppietta in maglia bianconera ha permesso al Picchio di raggiungere quota 9 punti in classifica e di riaccendere la fiammella della speranza salvezza dopo tre sconfitte consecutive.

Sabiri, che lo scorso 28 Settembre ha firmato un contratto biennale con il club di Corso Vittorio Emanuele con opzione per un'ulteriore stagione, è arrivato a cinque reti stagionali. La prima, su calcio di rigore, venne realizzata nei minuti iniziali della gara vinta 2-1 in casa con la Reggiana lo scorso 20 Ottobre (CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE MATCH)

Il bis, grazie alla complicità del portiere Daniele Borra, giunse da calcio piazzato il 22 Novembre nei minuti finali del match pareggiato 1-1 al "Del Duca" con la Virtus Entella (CLICCA QUI MOMENTI CHIAVE MATCH).

Lo scorso 19 Dicembre, al "Menti" di Vicenza, ecco la terza perla con una fantastica punizione che si infilò sotto l'incrocio dei pali. Fu il gol del momentaneo pareggio dei bianconeri poi vanificato dalla marcatura in extremis dell'ex Emanuele Padella (CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE MATCH).

Ieri il talento di origini marocchine si è superato contro la Spal con una fantastica "maledetta" da calcio da fermo (terzo centro stagionale su punizione) e con la sua prima rete su azione nella ripresa su assist di Riad Bajic (CLICCA QUI PER MOMENTI CHIAVE MATCH)

Sabiri ha giocato finora 13 gare ufficiali con la maglia dell'Ascoli (11 da titolare), con 5 gol, 2 ammonizioni ed un totale di 870 minuti in campo. 


Abdelhamid Sabiri

Abdelhamid Sabiri

© Riproduzione riservata

Commenti

fa
lunedì 28 dicembre 2020

Qualcuno che lo voleva far fuori nel mercato di gennaio dovrebbe spendere 2 paroline di scuse a questo GIOCATORE


Giovanni Gennaretti
lunedì 28 dicembre 2020

Dipende sempre a chi metti questi giocatori in mano, Bertotto? L'abbiamo visto, Rossi? È l'ombra di se stesso, c'aveva fatto credere che questa squadra era veramente da eccellenza, con 6 partite buttate via due volte, xché incontrato squadre valevoli x gli scontri diretti, e noi tutti dimessi che non si poteva pretendere nulla, ribadisco senza polemica, continua ad esserci la mano dell'incompetenza del patron, anche Ducci non mi sembra una faina d'esperienza, perciò siamo stati tutti indotti a sbagliare in buona fede, grazie ad allenatori come Sottil che mette carattere e voglia di fare. Nulla è perduto


MIMMO
lunedì 28 dicembre 2020

Tutto sommato a Gennaio non abbiamo una squadra da rifondare completamente. Abbiamo qualche buon giocatore sui quali puntare e proseguire il campionato che in serie b, fino all’ultima giornata, non è mai compromesso per la classifica corta. La cosa principale, prima di stravolgere tutto, ci sono ancora 4 partite prima dell’inizio del girone di ritorno, è che Sottil riesca a tirare fuori l’anima da ogni giocatore e cercare di fare più punti possibili, come successo lo scorso anno nelle ultime giornate di campionato. È ovvio che in squadra attualmente ci sono delle pedine che più di quello che stanno dando è impossibile ottenere. Fra tutti ci sono Pucino, Bauchel e Chirico’. Il primo non è assolutamente all’altezza di difendere, il secondo mi sembra inaffidabile, nonostante la sua esperienza, nel ruolo di regista. Non ho mai capito perché si lascia andare a falli rudi e inutili ammonizioni. Invece Chirico’ è inutile dire che è un attaccante. Che serve giocare applicare il modulo con 3 attaccanti quando Chirico’ non è una punta di ruolo ne tantomeno è un goleador anzi, secondo me, è inutile schierarlo perché gioca tutta la gara solo e sempre con un solo schema. Zona destra, dribbling sull’avversario, palla sul sinistro e tiro in porta. Risultato: se non ricordo male, mai un assist per i compagni, zero reti, un palo, e decine di tiri fuori dallo specchio della porta. Rimpiazzando a dovere queste tre pedine con un buon difensore di fascia, un regista che dia ordine alla manovra, un buona spalla per Bajic e qualche buona pedina che ti risolve la partita quando viene chiamato in causa, secondo il mio parere abbiamo ottime possibilità di salvezza anticipata. Naturalmente Pulcinelli permettendo nel prossimo mercato di Gennaio.


In totale ci sono 8 commenti. Fai click sul pulsante per continuare la lettura o commentare l’articolo.